Biologia Embrionale – Simona Rizzari – Biologa, Embriologa – Rigenera Life

Che cosa è la Medicina Integrativa?

La medicina complementare mira a combinare, laddove è appropriato, la medicina  tradizionale con la medicina alternativa. Molte terapie di medicina integrativa sono ora disponibili anche in diversi ospedale . Stanno aumentando anche le scuole che offrono formazione di medicina complementare  e terapie integrative. In Italia questo tipo di specializzazioni sta ottenendo sempre più consensi.

Quali sono le terapie  più comuni usate dai medici che hanno abbracciato la medicina complementare?

I medici che dopo la laurea decidono di implementare i loro studi universitari con altre specializzazioni meno tradizionali, spesso decidono di studiare anche: Agopuntura, o Omeopatia, o Omotossicologia, ma sono soltanto le più comuni, ne esistono molte altre e di confermata efficacia.

L’agopuntura e la medicina tradizionale cinese

L’ agopuntura è una terapia all’interno della medicina tradizionale cinese . E’ una delle terapie complementari più ampiamente accettate nel mondo occidentale e fa spesso parte della medicina integrativa. Il medico stimola specifici punti nell’organismo,  inserendo sottili aghi nella cute e nei tessuti sottostanti. Catalizzando questi punti specifici si influenza il flusso del Qi , l’energia vitale, lungo i canali energetici, i meridiani e quindi ristabiliamo la vitalità dell’organismo. La terapia, nonostante le apparenze è assolutamente indolore.

Quando un medico sposa l’Omeopatia

L’Omeopatia è un metodo di cura e prevenzione delle malattie,   basata sul principio fondamentale della legge di similitudine: ogni malattia può essere guarita utilizzando a piccole dosi quella sostanza che, somministrata ripetutamente ad un individuo sano, è in grado di provocare sintomi simili a quelli da curare.

L’omeopatia si propone di curare sintomi e malattie con rimedi omeopatici che rispettano il corpo, non eliminando il sintomo, ma stimolando l’individuo a vincere la malattia. Vengono utilizzate dosi infinitesimali delle sostanze che in dosi maggiori provocherebbero gli stessi disturbi o malattie in soggetti sani.
Le sostanze comunemente utilizzate a scopo terapeutico provengono dai tre regni della natura: vegetale, animale e minerale. Tutte sono sottoposte ad un particolare processo di diluizione e dinamizzazione, che ha il fine di eliminarne le proprietà tossicologiche, esaltandone quelle terapeutiche.

L’Omotossicologia, la più giovane

La parola “omotossicologia” racchiude lo studio degli effetti che alcune tossine, definite “omotossine”, hanno sull’essere umano e contempla l’idoneo trattamento omeopatico.

Lo stato di salute e di malattia, da un punto di vista omotossicologico, dipende dalla lotta che il nostro organismo ingaggia per eliminare le omotossine in eccesso. In caso queste si rivelino troppo aggressive, la terapia omotossicologica tenderà a stimolare il naturale meccanismo di autoguarigione del corpo umano incrementando una specifica risposta immunitaria.

In Italia soltanto i medici sono autorizzati a praticare Agopuntura e a prescrivere rimedi Omeopatici e Omotossicologici.

Spesso i professionisti più olistici consigliano di associare alle cure anche esercizi di consapevolezza.

I più comuni sono la Respirazione profonda , lo Yoga, il Tai chi , il Qi gong e la Meditazione. 

E’ indispensabile  Rafforzare il rapporto ed implementare la fiducia del paziente. Per farlo gli ingredienti migliori rimarranno sempre

LA COMPETENZA, L’ETICA E LA PASSIONE.

Biologia Embrionale – Simona Rizzari – Biologa, Embriologa – Rigenera Life

la nostra pagina Facebook:

www.facebook.com/RigeneraLife

Condividi su:

Conosci già questo professionista? Lascia una tua recensione

La tua valutazione per questo professionista

angry
crying
sleeping
smily
cool
Carica

Ti raccomandiamo di scrivere una recensione lunga almeno 140 caratteri

Contatta il Professionista

La tua richiesta è stata inviata con successo